1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Suini - Qualità

Classificazione carcasse suine

La classificazione SEUROP delle carcasse suine è uno strumento imposto dalla specifica normativa comunitaria per le varie finalità che persegue, tra le quali:

  • la corretta rilevazione dei prezzi di mercato per l'applicazione dei regimi di intervento in tali settori. Le politiche e gli interventi di mercato non possono prescindere da un monitoraggio costante e puntuale dei mercati nei diversi Stati Membri. La classificazione garantisce uniformità nella rilevazione, rendendo comparabili le informazioni rilevate sulle varie piazze;
  • assicurare una migliore trasparenza del mercato attraverso la definizione delle modalità operative relative alla presentazione delle carcasse, alla conversione del peso al gancio in peso carcassa di riferimento e alla classificazione che garantisce una maggiore trasparenza per tutti gli operatori della filiera.

La classificazione delle carcasse è stata introdotta in Europa per la prima volta nel 1981 nel settore bovino e a seguire in quello suino (1984) ed è stata poi applicata con diversi regolamenti.
Attualmente la classificazione è prevista ai sensi del Regolamento (CE) N. 1234/2007 del Consiglio recante organizzazione comune dei mercati agricoli e disposizioni specifiche per taluni prodotti agricoli (regolamento OCM unica). La Commissione UE ha poi dettato le modalità applicative con il Regolamento (CE) n. 1249/2008.
A livello nazionale la normativa è stata ampiamente recepita con provvedimenti che si sono succeduti nel tempo. Attualmente sono in vigore numerosi riferimenti normativi, tra cui il Decreto ministeriale del 12 ottobre 2012 e la Decisione della Commissione del 24 gennaio 2014.
La classificazione è obbligatoria per tutte le strutture di macellazione; tuttavia, gli stabilimenti che abbattono meno di 200 suini a settimana in media annuale (fino a 10400 capi nell'anno solare precedente) possono richiedere al Ministero l'esenzione dall'obbligo della classificazione, usando l'apposito modulo.
Gli esiti della classificazione e della rilevazione dei prezzi delle carcasse suine da parte delle strutture di macellazione interessate devono essere obbligatoriamente comunicati al Ministero tramite il portale www.impresa.gov.