1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Suini - Competitività di filiera

Servizi finanziari e assicurativi BMTI

Tra le azioni presenti all'interno del Piano di Settore zootecnico per aumentare la competitività della filiera suinicola nazionale e renderla più efficiente, c'è lo sviluppo delle contrattazioni sulla Borsa Merci Telematica Italiana e dei servizi accessori di natura assicurativa e finanziaria.
L'azione risponde all'obiettivo di potenziare l'utilizzo degli strumenti assicurativi e finanziari della Borsa Merci Telematica Italiana, al fine di favorire l'accesso al credito da parte degli operatori del settore suinicolo, creando sinergie strategiche tra il mondo delle assicurazioni del credito e il mondo bancario.

Anche grazie alla diffusione di tali strumenti e all'azione di promozione svolta presso gli operatori della filiera, nel 2012 sono stati conclusi 633 contratti nel mercato sperimentale dei suini da macello, di cui oltre il 75% nel comparto dei suini da macello di taglia 160-176 kg destinati al circuito tutelato, che hanno generato un controvalore pari a 127.652.361 euro. Nei primi nove mesi del 2013 si è registrato già un miglioramento: 793 contratti per un controvalore di 158.768.842 euro.

 

Servizi assicurativi: Il servizio "mercato telematico sicuro" offre l'opportunità ai venditori che operano sulla piattaforma telematica di concludere contratti telematici sicuri sui suini da macello, sia appartenenti al circuito tutelato che non tutelato, a fronte del pagamento di un corrispettivo, a condizioni agevolate, sul valore del contratto telematico. In tal modo il venditore si assicura una copertura percentuale dell'85% del valore del contratto telematico.
Per quanto riguarda i contratti telematici assicurati, nei primi nove mesi del 2013 sono stati conclusi 164 contratti nel mercato dei suini da macello, da cui si è originato un controvalore di 6.145.583. 

 

Servizi finanziari: BMTI ha sottoscritto accordi con i principali gruppi bancari italiani (Intesa San Paolo, Unicredit, UBI banca e Credit Agricole) per la fornitura di servizi finanziari (es.: factoring, anticipo fatture, Finanziamento Investimenti Agricoltura) a seguito del quale sono state predisposte linee di credito dedicate alle transazioni effettuate sulla Borsa Merci Telematica Italiana.
Tali servizi si caratterizzano per le condizioni economiche vantaggiose, frutto degli accordi sottoscritti da BMTI con i primari gruppi bancari italiani e dell'utilizzo del fondo di garanzia Ismea, e per l'accesso facilitato al credito, per le imprese che operano sul mercato telematico, attraverso linee di credito dedicate e l'utilizzo della copertura assicurativa del credito.