1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 
 

Afriflowers

Introduzione e valorizzazione di specie floricole e ornamentali originarie del Sud Africa
Approvato con D.lgs 11903/7643/08 del 19/12/2008

Importo totale € 188.750,00 - Contributo concesso € 180.118,62 pari al 41% della spesa ammessa


SOGGETTO PROPONENTE

Sweet Pea Sanremo s.s.

 

COORDINATORE GENERALE

Dott.ssa Barbara Ruffoni - CRA FSO Unità di Ricerca per la Floricoltura e le Specie Ornamentali

 

PARTNER COINVOLTI

Az. Agr. Sweetpea
CRA-FSO - Unità di Ricerca per la Floricoltura e le Specie Ornamentali
 
COLLABORAZIONI ESTERNE
Studio Tecnico Associato Ferrari e Salvi - Sanremo (IM)
Azienda Agricola Fratelli Portomauro D & N. s.s. - Ceriale (SV)
Azienda Agricola Piagentini - Ventimiglia (IM)
Azienda Agricola De Faveri Paolo - Sanremo (IM)
Hybrida s.r.l. - Sanremo (IM)
Azienda Agricola Pizzo Giorgio - Leca d'Albenga (SV)
ARC-LNR VOPI Agricultural Research Council - Institut for Vegetable and Ornamental Plants, Pretoria, South Africa www.arc.agric.za (Responsabile Dr Riana Kleynhans)
Ce.R.S.A.A. Centro Regionale di Sperimentazione ed Assistenza Agricola - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Savona - Savona (Responsabile Dr Giovanni Minuto)

 

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto ha l'obiettivo di instaurare un canale di approvvigionamento e collaborazione  con il Sud Africa, attraverso il CRA-FSO, per la valorizzazione di specie non ancora considerate sul mercato floricolo permettendo ai coltivatori italiani di ampliare la gamma di prodotto in aiuto al superamento della crisi del comparto. Si occuperà,  all'interno della biodiversità dell'hot spot sud africano, di individuare, selezionare e domesticare, specie con marcate caratteristiche ornamentali, non ancora valorizzate e adatte ad una coltivazione a basso impatto energetico nel territorio italiano a clima mediterraneo da effettuare in stretta connessione con l'ARC sud africano che, avendo una maggiore conoscenza delle specie autoctone potrà suggerire materiali idonei. Risultato scientifico del progetto sarà quindi la messa a punto di schede di coltivazione e propagazione delle specie più promettenti divise tra specie per il fiore reciso, per il vaso fiorito, per la produzione di fronde e per il gardening e l'arredo urbano. Tali protocolli verranno anche verificati in parallelo nell'ambiente sud africano. L'attività riservata al comparto produttivo e quindi al proponente e alle aziende ad esso correlate sarà la realizzazione di campi a dimensione sperimentale e pre-competitiva per le valutazioni della produttività e dell'appeal commerciale e in ultimo, lo studio della pianificazione di strategie commerciali per lo sfruttamento dei nuovi prodotti.

Specie prese in considerazione:  Lachenalia, Ornithogalum, Pelargonium, Salvia, Helichrysum, Dietes, Morea e arbusti fioriti (x es. Melianthus).
 
Il progetto ha l'obiettivo di instaurare un canale di approvvigionamento e collaborazione  con il Sud Africa, attraverso il CRA-FSO, per la valorizzazione di specie non ancora considerate sul mercato floricolo permettendo ai coltivatori italiani di ampliare la gamma di prodotto in aiuto al superamento della crisi del comparto. Si occuperà,  all'interno della biodiversità dell'hot spot sud africano, di individuare, selezionare e domesticare, specie con marcate caratteristiche ornamentali, non ancora valorizzate e adatte ad una coltivazione a basso impatto energetico nel territorio italiano a clima mediterraneo da effettuare in stretta connessione con l'ARC sud africano che, avendo una maggiore conoscenza delle specie autoctone potrà suggerire materiali idonei. Risultato scientifico del progetto sarà quindi la messa a punto di schede di coltivazione e propagazione delle specie più promettenti divise tra specie per il fiore reciso, per il vaso fiorito, per la produzione di fronde e per il gardening e l'arredo urbano. Tali protocolli verranno anche verificati in parallelo nell'ambiente sud africano. L'attività riservata al comparto produttivo e quindi al proponente e alle aziende ad esso correlate sarà la realizzazione di campi a dimensione sperimentale e pre-competitiva per le valutazioni della produttività e dell'appeal commerciale e in ultimo, lo studio della pianificazione di strategie commerciali per lo sfruttamento dei nuovi prodotti.

 

STATO AVANZAMENTO

Il progetto è iniziato recentemente, sono già state svolte le prime attività relative all'acquisto di materiali di Lachenalia ed Eucomis dal sud Africa, tramite l'istituto collegato ARC di Pretoria, per l'allestimento di coltivazioni per fiore reciso e per vaso fiorito; su questi materiali verranno fatte le prove di commercializzazione in primavera.
Sono stati reperiti altri materiali già in forma commerciale per valutare la possibilità di coltivazione in ambiente mediterraneo. Sono in fase di acquisizione semi di varietà e specie sudafricane interessanti per fronda recisa, vaso fiorito, stelo reciso, per l'allestimento di un campo dimostrativo e per una prima selezione in campo. E' stato effettuato un primo seminario con la presenza della direttrice dell'istituto ARC di Pretoria per la presentazione dei potenziali materiali da valutare  presso le ditte coinvolte nel progetto.  

 

AZIONI DI DIVULGAZIONE

Seminario "Ulteriori possibilità della flora sudafricana per le coltivazioni del Ponente Ligure" - Sanremo, 4 luglio 2012

CONTATTI

Dott.ssa Barbara Ruffoni - CRA FSO Unità di Ricerca per la Floricoltura e le Specie Ornamentali Sanremo (IM)
Sweet Pea Sanremo