1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Bando D.D. 17188 del 4 novembre 2010
G.U. n. 15 del 20/01/2011


MONDO NOCCIOLA

Approvato con D.D. 17309 del 14/09/2011

Importo totale di € 274.130,00, contributo concesso € 230.000.00 pari al 83,64 % della spesa ammessa


SOGGETTO PROPONENTE

ITALIA OROFRUTTA SOC. CONS. A.R.L.

 

COORDINATORE DEL PROGETTO

Dr. Vincenzo Falconi - ITALIA OROFRUTTA
Dr. Gianni Petrocchi - ITALIA OROFRUTTA

 

PARTNER COINVOLTI

Euronocciola soc. coop. agr.
AOA - società cooperativa
Agrinova Bio 2000 - società cooperativa  agricola
Università della Tuscia - Dipartimento di Agrobiologia ed Agrochimica

 

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

 Il progetto intende intervenire su due dei principali fattori limitanti del settore corilicolo: l‟assenza di materiale di propagazione certificato che sta portando al decadimento del materiale genetico e su attività di comunicazione dirette sia ai consumatori che agli operatori del settore.
Sul primo aspetto di particolare interesse e il coinvolgimento della parte scientifica (UNIVERSITA‟ DELLA TISCIA) e il mondo della produzione che lavoreranno fianco a fianco all'interno della stessa ATI mettendo a sistema il rigore scientifico dell'università e l‟esperienza della parte agricola al fine di portare alla individuazione e certificazione le più interessanti cultivar di nocciolo.
Relativamente alla comunicazione sono previste azioni in italia ed all'estero mediante l‟utilizzo di carte stampata, siti web e promozione sui punti vendita direttamente a contatto con i consumatori. Viene dato spazio anche alla comunicazione locale con la partecipazione ad importanti eventi di carattere regionale.
Infine la formazione ed il diretto coinvolgimento dei produttori sarà assicurato, oltre che dalle attività precedentemente evidenziate, dalla partecipazione a una fiera internazionale e mediante al realizzazione di forum con i corilicoltori della Regione Sicilia che rappresenteranno un importante momento di divulgazione e formazione circa le problematiche del settore e delle opportunità che lo stesso offre nonché per far condividere la strategia di sviluppo dell'intera filiera.
Azione 1 Valorizzazione delle migliori cultivar di nocciolo
Le attività di ricerca e sviluppo proposte hanno riguardato quelle riconducibili all'art. 4 comma 1b del D.M. MIPAAF pubblicato sulla G.U. n. 300 del 24/12/2010. Le azioni previste hanno riguardato:
(1) l'individuazione di varietà di nocciolo migliorate nell'efficienza agronomica e produttiva;
(2) la costituzione di "campi dimostrativi", per la valutazione, da parte dei produttori e operatori del settore corilicolo, di "ramet" di accessioni diverse selezionate dopo appropriata esplorazione dei territori interessati dal progetto L'azione è stata realizzata dall'Università della Tuscia (DAFNE) e coordinata dal Prof. DE PACE.
Azione 2 Comunicazione, redazionali, web 
Con questa azione si è inteso realizzare una campagna di comunicazione nazionale volta alla valorizzazione ed al marketing territoriale del settore corilicolo finalizzate alla qualificazione del settore mediante la veicolazione delle corrette informazioni: varietali, nutrizionali, di provenienza del prodotto e delle modalità di comunicazione nonché relative al territorio di produzione direttamente ai responsabili degli acquisti alimentari. A tal fine è stato dato incarico ad una società specializzata che ha effettuato campagne comunicazionali a mezzo stampa su riviste a tiratura nazionale (DIPIU' - DIPIU' TV -  DIPIU' TV CUCINA - BELL'ITALIA - BELL'EUROPA - AIRONE - PREMIUM). E' stato realizzato inoltre un piano di comunicazione che ha visto lo sviluppo dei seguenti strumenti di web marketing: realizzazione sito www.lanocciolafaperme.it  - campagna di advertising su Google e su face book - campagna banner sul sito di Benedetta Parodi www.imenudibenedetta.it   
Azione 3 - Comunicazione locale
Partecipazione alla XVI FIERA E MOSTRA MERCATO " PATRIZIO BRUZICHES" che si è svolta a Caprarola dal 25 al 27 maggio 2012 ed alla "Fiera della nocciola" che si è svolta a Caprarola (VT) dal 24 agosto al 1 settembre 2012.
Azione 4 Promozione sui mercati italiani ed esteri 
Packaging per il mercato italiano
È stata creata una confezione per la commercializzazione delle nocciole la quale prevede la razionalizzazione del pack volta ad accentuare la visibilità del prodotto, ad esaltarne il luogo di produzione, le varietà, e le caratteristiche nutrizionali e a mantenerne la freschezza per evidenziare la vicinanza del raccolto al consumatore.
Packaging per i mercati esteri
È stata creata una confezione per la commercializzazione delle nocciole con  la quale si prevede il lancio all'estero del prodotto "Nocciola" presso l'azienda di distribuzione Bama in Norvegia.
Nuts Paper
E' stata redatta una rivista sulla nocciola per aggiornare gli operatori del settore sul mondo della nocciola. La rivista in questione è Nuts paper una rivista trimestrale nella quale, in ogni numero, viene trattato in maniera analitica un frutto specifico. La rivista è stata inviata a circa 1.500 buyers della grande distribuzione responsabili dell'area ortofrutta ed in particolare a quelli che trattano la frutta secca. Questo numero della rivista è stato dedicato alle nocciole in cui si parla in maniera approfondita delle attività di filiera, di raccolta , di valorizzazione e promozione della nocciola (vedi copia allegata alla presente rendicontazione).
Promozione sui punti vendita
Sono state realizzate attività di degustazioni e assaggi sui punti di vendita in accordo con alcune catene distributive al fine di incentivare il consumo della nocciola e avvicinare il consumatore al prodotto. Sono stati creati per l'occasione nei punti vendita appositi corner all'interno dei quali sono stati distribuiti dalle hostess presenti volantini informativi e prodotto per attività di degustazione. Le giornate realizzate come comunicato ai competenti uffici del MIPAAF sono state 300.
Azione 5 Partecipazione a fiere del settore 
Abbiamo partecipato alla manifestazione fieristica SIAL che si è svolta a Parigi dal 21 al 25 ottobre 2012.
Azione 6 Forum con i produttori
E' stato realizzato il giorno 12 aprile 2013 a Randazzo in provincia di Catania un seminario sulla corilicoltura dal titolo "Migliorare la produzione corilicola ai fini di una valorizzazione per il consumo fresco e trasformato" al quale hanno partecipato esponenti del mondo scientifico, delle OP e delle istituzioni.

 

OBIETTIVI E RISULTATI ATTESI

 L'obiettivo principale del progetto è stato quello di incrementare la competitività del settore corilicolo mediante un approccio integrato di filiera dell'intero comparto che coniughi le attività di ricerca pubblica (UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO) con quelle di sviluppo commerciale ed aggregazione in OP -Organizzazioni dei Produttori - con la valorizzazione della qualità della nocciola italiana e dei suoi territori di produzione attraverso iniziative di comunicazione del prodotto/territorio che saranno sviluppate sul territorio nazione ed internazionale, in particolate in Norvegia.
Si è inteso inoltre attraverso una massiccia campagna comunicazionale ,meglio descritta in seguito, qualificare il prodotto ed il settore agli occhi del consumatore al fine di realizzare anche un significativo miglioramento dell'apprezzamento commerciale delle nocciole. Tra queste attività ha rivestito una importanza non secondaria la diffusione delle corrette informazioni nutrizionali e salutistiche della nocciola anche al fine di svincolarla da un utilizzo prettamente dolciario e dall'etichetta di essere un prodotto eccessivamente calorico da consumare solo in alcuni specifici periodi dell'anno. 
 Il progetto terminerà il prossimo 17 ottobre con le ultime azioni di divulgazione. Tutti gli obiettivi che i partecipanti all'ATI si erano prefissati con l'attuazione del presente progetto sono stati ampiamente raggiunti come descritto nelle relazioni già presentate al MIPAAF in sede di rendicontazione delle spese per il primo e secondo stato avanzamento (relazione Università della Tuscia per la parte scientifica - relazione MENABO per le attività di divulgazione relative all'azione 2 e relazione Italia Ortofrutta per gli interventi previsti nelle altre azioni) . Entro fine ottobre sarà presentata la rendicontazione a saldo e la relazione conclusiva del progetto nella quale saranno riepilogati tutti i risultati raggiunti con l'attuazione del progetto Mondo nocciola.

 

CONTATTI

Dr. Vincenzo Falconi - ITALIA OROFRUTTA
Dr. Angelo Bruzieches - Euronocciola soc. coop. agr.
Dr. Gennaro Velardo - AOA
Dr.ssa Maria De Grazia - Agrinova Bio 2000
Prof. Ciro de Pace - Università della Tuscia - Dipartimento di Agrobiologia ed Agrochimica