1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Torna ai risultati della ricerca

Ciciarello

Accessione: OLVIVA - CAL 02
Centro di Moltiplicazione: UNIBA
Provvedimento di iscrizione e data: Approvato il 25 marzo 2011
Termine di validità dell'iscrizione: 25 marzo 2041
Indicazione di privativa o marchio protetto: OEU 0147
Costitutore: UNIRC - CRA - OLI
Destinazione Produttiva: Cultivar da olio

Zone di produzione

Calabria: Reggio di Calabria

 

Caratteristiche Biologiche ed Agronomiche

E' diffusa nella piana di Gioia Tauro e in misura minore nel vibonese. E' presente principalmente nelle zone di pianura, in terreni sabbioso-sciolto, classici del litorale.
Il nome è derivato da "cicero" (cece), per le ridotte dimensioni della drupa. Noto talora sotto il nome di olivo amaro.
La Ciciarello è una cultivar da olio. Risulta molto alternante con produzioni elevatissime nella annata di carica. E' resistente alla siccità, ma non sopporta i lunghi periodi di bassa temperatura. Tali caratteristiche hanno fatto sì che la Ciciarello abbia così un limitato areale di distribuzione. E' attaccata dal "Dacus" e un pò meno dal "Cicloconium". L'epoca di raccolta più opportuna, in rapporto all'invaiatura scalare e alla massima resa in olio, risulta essere in dicembre.
Raramente si riscontrano oliveti ove la "Cicciarello" è la cultivar prevalente, mentre frequentemente si ritrova in percentuale limitata avente come finalità non secondaria la fecondazione delle altre cultivar. Le piante generalmente di dimensioni notevoli, vigorose, con portamento espanso - assurgente e chioma folta.
Invaiatura ed inoliazione sono tardive e scalari, la resa media in olio è del 18% (raggiunge il 20% in dicembre-gennaio). Le produzioni unitarie sono notevoli ma alternanti. Resiste alla siccità parzialmente al cicloconio, è sensibile al freddo. Non si utilizza più nei nuovi impianti e non è il caso di consigliarla.

Caratteri Morfologici

-

Albero


Albero di dimensioni notevoli; portamento assurgente e chioma espansa con ramificazioni piuttosto lunghe.

Vigoria: Alta
Portamento: Assurgente
Densità della chioma: Elevata

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

I rami fruttiferi sono assurgenti nella parte superiore della chioma e penduli nella parte basale, gli internodi sono di media lunghezza (2,2 cm) e i rami anticipati sono in numero medio - elevato.

Foglia

Foglia

Foglia

Le foglie sono di medie dimensioni, ellittiche, con lembo piano-elicoidale, di colore verde tendente all'intenso. Il picciolo è piuttosto breve.

Forma: Ellittico-lanceolata (L/I= 4-6)
Curvatura longitudinale: Piana
Lunghezza: Media (5-7 cm)
Larghezza: Media (1-1,5 cm)

Infiorescenza

Infiorescenza

Infiorescenza

Le mignole sono lunghe, mediamente compatte; l'aborto dell'ovario varia dal 15 al 30 %. La cultivar è praticamente auto-compatibile. Esse si presentano doppiamente crociate per la presenza quasi costante di due racemoli secondari. I fiori sono disposti in verticilli mediamente appressati tra loro. L'epoca di fioritura risulta essere mediamente precoce, essendo la piena fioritura intorno al 30 maggio.

Lunghezza media: Media (25-35 mm)
N° fiori: Basso (< 18)

Drupa

Drupa

Drupa

Le olive sono piccole (1,5 gr), tonde o leggermente ovoidali, nere a piena maturazione, il rapporto polpa/nocciolo è inferiore di 4.
La maturazione intesa come colorazione è piuttosto scalare, a completa invaiatura la drupa si presenta di colore nero con riflessi rossastri e punteggiata dalle lenticelle chiare. La resa massima al Soxlet sul secco è risultata del 43,62 % raggiungibile alla fine di dicembre.

Colore (a maturazione): Nero
Invaiatura (epoca di): Tardiva
Forma: Ellittica (L/I= 1,25-1,45)
Simmetria: Leggermente asimmetrico
Posizione diametro max: Centrale
Apice: Rotondo
Umbone: Presente
Base: Troncata
Peso:Basso (< 2 g)
Lenticelle: Numerose
Dimensione lenticelle: Piccole

Nocciolo

Nocciolo

Nocciolo

Il nocciolo si presenta ellettico-allungato con la larghezza massima spostata verso l'apice, che tende a conferirgli un caratteristico aspetto "a botticella". I solchi fibro-vascolari, pur non essendo molto profondi, sono evidenti in numero di 7-11. I valori biometrici del nocciolo sono:

peso 100 noccioli: 29,8 g
diametro polare: 12,38 mm
diametro trasversale: 6,57 mm
rapporto diametrico: 1,88

Il rapporto polpa/nocciolo è dell'82,05 %.

Altre informazioni

Caratterizzazione molecolare

Caratterizzazione molecolare

MARCATORI MOLECOLARI UTILIZZATI (Olviva): N° 18 loci SSR

Loci analizzati e lunghezza degli alleli

DCA3 DCA4 DCA5 DCA7 DCA9 DCA13
232-232 130-152 194-208 141-147 198-198 122-140
DCA14 DCA15 DCA16 DCA17 DCA18 EMO90
179-191 246-257 126-154 195-195 177-177 188-198
EMOL GAPU45 GAPU71B GAPU101 GAPU103 UDO43
194-194 179-185 124-124 198-200 162-174 174-176

Nicolò GM Cultrera, Roberto Mariotti, Vania Sarri, Fiammetta Alagna, Consolacion Guerrero Ruiz, Martina Rossi, Livia Lucentini, Marilena Ceccarelli, Luciana Baldoni. Revealing high levels of variation within olive genes. Plant Genome (inviata alla rivista)

Caratteristiche Chimico Fisiche

-

Caratteristiche Organolettiche

-

Profilo Sensoriale

Clicca qui per ingrandire

Clicca qui per ingrandire

 
Profilo sensoriale eseguito da ICQ-RF – dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agro-alimentari nell’ambito dell’Azione 3.3 del Piano di settore olivicolo oleario

Certificazione Fitosanitaria

Scarica il file allegato

Note

Bibliografia

Olviva – Progetto interregionale per la riqualificazione del vivaismo olivicolo: caratterizzazione varietale, sanitaria e innovazioni nella tecnica vivaistica 2006 – 2011 (Mipaaf, Regione Puglia – Area Politiche per lo Sviluppo Rurale, Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome, Università degli Studi di Moro

Contributo allo studio delle principali cultivar di olivo presenti in Calabria – Istituto sperimentale per l’Olivicoltura di Cosenza.

Il germoplasma olivicolo calabrese - Isol - Reg. Calabria - Co.R.Ass.Ol. - Comunità europea con il contributo U.E. Reg. CE 528/98 - 2407/01

L’accessione “Ciciarello - OLVIVA-CAL02” con stato sanitario virus-esente è registrata nel Sistema Nazionale di Certificazione ai sensi del DM 20/11/2006

Varietà caratterizzata nell'ambito del Piano di settore olivicolo-oleario (Mipaaf)

Torna ai risultati della ricerca