1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Torna ai risultati della ricerca

Ascolana Tenera

Accessione: ISPAVE-AN01
Centro di Moltiplicazione: CRA-PAV
Provvedimento di iscrizione e data: Approvato il 9 ottobre 2003
Termine di validità dell'iscrizione: 9 ottobre 2033
Indicazione di privativa o marchio protetto: OEU 0082
Costitutore: ASSAM - Regione Marche
Destinazione Produttiva: Cultivar da mensa

Zone di produzione

Marche: Ascoli Piceno

 

Caratteristiche Biologiche ed Agronomiche

AREA DI DIFFUSIONE
Cultivar originaria della provincia di Ascoli Piceno, zona di massima diffusione,
occasionalmente coltivata in tutte le Marche.

Albero di elevata vigoria a portamento mediamente assurgente, chioma voluminosa ad elevata densità; rametti fruttiferi mediamente penduli e ramificati; internodi di media lunghezza; foglie di forma ellittica con lamina spesso ondulata ed elicoidale, di ampia superficie, di colore verde intenso nella pagina superiore; infiorescenze di media lunghezza, a struttura compatta e media ramificazione del rachide.

CARATTERI PRODUTTIVI ED AGRONOMICI

Entrata in produzione delle piante precoce. Drupe di notevoli dimensioni (4-8 g), soggette a variazioni di peso con la carica, forma ellissoidale, in alcuni casi allungata. Resa in olio intermedia, inolizione medio-tardiva.
Rapporto polpa-nocciolo molto elevato. Invaiatura tardiva e scalare; colore dei frutti dal verde al giallo paglierino al momento della raccolta come oliva da mensa, fino al violaceo a maturazione.
Consistenza della polpa bassa fin dai primi stadi di maturazione; resistenza al distacco decrescente con la maturazione. Periodo ottimale di raccolta intorno alla fine di settembre-inizio di ottobre per utilizzazione da mensa, entro il mese di novembre per utilizzazione
da olio. Varietà autosterile, di produttività media e relativamente costante. Capacità di radicazione media. Sensibilità al freddo media, alla mosca molto elevata.

CONSIDERAZIONI

Varietà a prevalente utilizzazione per la preparazione di olive verdi in salamoia. Adatta ad impianti a ridotta densità di piantagione, con forma di allevamento a vaso policonico a bassa impalcatura, per una raccolta necessariamente manuale.

Caratteri Morfologici

-

Foglia

Foglia

Foglia

Forma (lunghezza/larghezza): ellittico-lanceloata
Curvatura asse longitudinale: concava
Profilo lamina fogliare: elicato
Angolo apicale: aperto
Angolo basale: aperto
Posizione larghezza max: centrale
Colore pagina superiore: verde
Colore pagina inferiore: verde chiaro
Superficie lamina (cm² ± E.S.): grande (5,85 ± 0,15)
Lunghezza (cm ± E.S.): lunga (6,41 ± 0,81)
Larghezza max (cm ± E.S.): larga (1,54 ± 0,03)
Circolarità: media (0,18 ± 0,03)

Infiorescenza

Infiorescenza

Infiorescenza

Struttura: compatta
Ramificazione: media-elevata
Lunghezza totale (cm ± E.S.): media (2,86 ± 0,09)
Larghezza max (cm ± E.S.): larga ( 1,62 ± 0,06)
Lunghezza peduncolo (cm ± E.S.): corta (0,58 ± 0,03)
Numero fiori (n ± E.S.): basso ( 16,71 ± 0,78)

Drupa

Drupa

Drupa

Forma (diam. longit./ diam. trasv.): ovoidale
Simmetria: leggermente asimmetrica
Posizione diametro max: centrale
Forma apice: subconica
Forma base: appiattita
Dimensione, profondità e forma cavità peduncolare: media, profonda, ellittica
Epicarpo: pruinoso
Peso 100 drupe (g ± E.S.): alto (561,37 ± 43,15)
Superficie sezione longitudinale (cm² ± E.S.): grande (4,59 ± 0,08)
Diametro longitudinale (cm ± E.S.): lungo ( 2,84 ± 0,03)
Diametro trasversale max (cm ± E.S.): largo (2,10 ± 0,03)
Circolarità: alta (0,72 ± 0,05)

Nocciolo

Nocciolo

Nocciolo

Forma (diam. longit./ diam. trasv.): ellissoidale
Simmetria: asimmetrico
Posizione diametro max: centrale
Superficie: corrugata
Forma base: troncata
Forma apice: appuntita
Terminazione apice: breve rostro
Andamento solchi fibrovascolari: longitudinale, a tratti irregolare
Profondità solchi fibrovascolari: elevata
N° solchi fibrovascolari (n ± E.S.): poco numerosi (3,90 ± 1,89)
Peso 100 noccioli (g ± E.S.): molto alto (91,93 ± 1,23)
Superficie sez. longit. (cm² ± E.S.): grande (1,13 ± 0,02)
Diametro longitudinale (cm ± E.S.): lungo (1,87 ± 0,02)
Diametro trasversale max (cm ± E.S.): largo (0,88 ± 0,02)
Circolarità: media (0,41 ± 0,02)

Altre informazioni


Caratterizzazione genetico molecolare

Nicolò GM Cultrera, Roberto Mariotti, Vania Sarri, Fiammetta Alagna, Consolacion Guerrero Ruiz, Martina Rossi, Livia Lucentini, Marilena Ceccarelli, Luciana Baldoni. Revealing high levels of variation within olive genes. Plant Genome (inviata alla rivista)

Caratteristiche Chimico Fisiche

Acidi grassi (% ± E.S.):
Acido palmitico 10,65 ± 1,00
Acido palmitoleico 1,51 ± 0,16
Acido stearico 1,71 ± 0,16
Acido oleico 78,94 ± 1,06
Acido linoleico 4,98 ± 0,64
Acido linolenico 0,66 ± 0,04

Rapporto acidi grassi insaturi/saturi (n ± E.S.): 7,41 ± 0,84
Polifenoli totali (mg/kg ± E.S.): 478,22 ± 93,78
Clorofille totali (ppm ± E.S.): 6,59 ± 1,70

Caratteristiche Organolettiche

-

Profilo Sensoriale


 
Olio dolce, dal leggero fruttato erbaceo, nel complesso armonico, di colore verde tendente al giallo, molto fluido per un buon rapporto insaturi-saturi.

Certificazione Fitosanitaria

Scarica il file allegato

Note

Bibliografia

Pannelli G., Alfei B., Santinelli A., 2001. “Varietà di olivo nelle Marche”, ASSAM. Nuova edizione

dalla Regione Veneto ai fini dell’iscrizione al Registro varietale dell’Olivo come da Decreto Legislativo 124 del 2010.

Varietà caratterizzata nell'ambito del Piano di settore olivicolo-oleario (Mipaaf)

Sitografia

http://www.assam.marche.it/progetti3/olivicoltura/catalogo-varieta-di-olivo-nelle-marche

Torna ai risultati della ricerca