1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Torna ai risultati della ricerca

Arancino

Accessione: -
Centro di Moltiplicazione: CNR-IVALSA
Provvedimento di iscrizione e data:
Termine di validità dell'iscrizione:
Indicazione di privativa o marchio protetto:
Costitutore: CNR-IVALSA
Destinazione Produttiva: Cultivar da olio

Zone di produzione

Toscana: Pistoia

 

Caratteristiche Biologiche ed Agronomiche

Originaria della zona del Montalbano (Pistoia).
Si è diffusa in modo sporadico solo nel territorio della provincia pistoiese.
Il nome della cultivar deriva probabilmente dalla particolare colorazione rosso-vinosa che i frutti assumono quando hanno raggiunto la completa maturazione.

Cultivar autoincompatibile con fiori che in genere risultano caratterizzati da valori elevati (50%) di aborto dell'ovario.Produttiva ma soggetta ad alternanza. La maturazione è di media precocità e piuttosto uniforme.E' stata segnalata una limitata resistenza al cicloconio. I frutti, destinati alla produzione di olio, alla raccolta presentano una colorazione rosso-vinosa molto accesa.

Altri caratteri

Resa in olio: elevata
Forma infiorescenza: paniculata espiciforme
Autocompatibilita': assente
Sensibilita' a cicloconio: elevata
Maturazione: intermedia
Rizogenesi: bassa

Caratteri Morfologici

-

Albero


Vigoria: media
Portamento: espanso
Densita' della chioma: elevata

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

-

Foglia

Foglia

Foglia

Forma foglia: ellittico-lanceolata
Dimensione foglia: media

Infiorescenza

Infiorescenza

Infiorescenza

-

Drupa

Drupa

Drupa

Forma frutto: sferica
Dimensione frutto: media
Apice frutto: arrotondato
Mucrone frutto: assente
Colore del frutto alla raccolta (data 15 novembre): rosso vinoso

Nocciolo

Nocciolo

Nocciolo

Forma nocciolo: ovoidale
Dimensione nocciolo: media
Apice nocciolo: arrotondato
Superficie nocciolo: liscia

Caratteristiche Chimico Fisiche

Acidi grassi monoinsaturi

Acido Oleico (C 18:1): 77,52 Extravergine Reg. 2568/91 55 - 83 %
Acido Palmitoleico (c 16:1): 0,66 Extravergine Reg. 2568/91 0,3 - 3,5 %
Acido Eicosenoico (C 20:1): 0,31 Extravergine Reg. 2568/91 ≤ 0,4 %

Acidi grassi polinsaturi
Acido Linoleico (C 18:2): 7,78 Extravergine Reg. 2568/91 3,5 - 21 %
Acido Linolenico (C 18:3 ): 0,62 Extravergine Reg. 2568/91 ≤ 1,0 %

Acidi grassi saturi
Acido Palmitico (C 16:0): 9,64 Extravergine Reg. 2568/91 7,5 - 20 %
Acido Stearico (C 18:0): 2,32 Extravergine Reg. 2568/91 Extravergine Reg. 2568/91 0,5 - 5 %
Acido Arachico (C 20:0): 0,34 Extravergine Reg. 2568/91 ≤ 0,6 %

Frazione insaponificabile
Polifenoli totali (): 160,00
Tocoferoli (): 125,00

Caratteristiche Organolettiche

-

Note

Sitografia

http://olivo.arsia.toscana.it/olivotoscano/index.php?hmenu=0&elmid=58&tabid=0

Bibliografia

Scheda descrittiva fornita dal Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree

Climato A., Cantini C., Sani G., 2001. L’olivo in Toscana: il germoplasma autoctono. ARSIA Regione Toscana, Firenze

http://germoplasma.arsia.toscana.it/Germo/modules.php?op=modload&name=MESI_Menu&file=Manager&act=D_1:@201&act2=L&&EROSGEN=-1&ShowCrit=0&ATTRIBUTO=3

Torna ai risultati della ricerca