1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Torna ai risultati della ricerca

Carboncella

Accessione: PIANACCE B
Centro di Moltiplicazione:
Provvedimento di iscrizione e data: Approvato il 14 marzo 2002
Termine di validità dell'iscrizione: 14 marzo 2032
Indicazione di privativa o marchio protetto:
Costitutore: ISOI sez. di Spoleto, ARSIAL Roma
Destinazione Produttiva: Cultivar da olio

Zone di produzione

Lazio: Frosinone, Roma, Viterbo

 

Caratteristiche Biologiche ed Agronomiche

Origine: selezione clonale
Area di diffusione: il clone è da ritenersi una nuova entità genetica. E' stato individuato, sporadicamente, nel viterbese. Attualmente è in coltura negli oliveti delle provincie di Frosinone e Roma (area del frosinate e della Sabina romana).

Caratteristiche agronomiche
La Carboncella Pianacce B , dalle ricerche condotte è risultata autocompatibile, anche se il grado di autofertilità del clone (2.77%) non è tale da garantire una sufficiente impollinazione. Le indagini di biologia fiorale hanno evidenziato come probabili impollinatori il Maurino, il Leccino, il Canino ed il Pendolino. Tra questi il migliore risulta il Maurino, che presenta un'epoca di fioritura contemporanea e perfettamente sovrapponibile a quella del clone in questione ed ha mostrato una capacità impollinante elevata, tale da consentire una percentuale di allegagione simile a quella riscontrata nei rami liberamente impollinati (6.31 %). Il clone selezionato entra precocemente in fruttificazione ed ha un elevata e costante produttività. Presenta una rusticità piuttosto buona, con una resistenza medioelevata alla mosca delle olive, alta alla rogna, un pò meno all'occhio di pavone, mentre si è dimostrata mediamente resistente ai rigori invernali ed anche alla siccità.

Resistenza

Mosca delle olive: elevata
Rogna: buona
Occhio di pavone: media
Freddo: buona
Siccità: elevata

Caratteri Morfologici

-

Albero

Albero

Albero

Portamento: compatto
Vigore: scarso
Mignolatura: babbondante
Allegagione: elevata
Cascola dei:
- frutticini (post-allegagione): scarsa
- frutti: scarsa
Produttività: elevata
Alternanza: scarsa

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

Internodi: medi
Lunghezza (mm): 20.50

Foglia

Foglia

Foglia

Foglie: ellittico - lanceolate
Lunghezza (mm): 55.04
Larghezza (mm) 13.26
Rapporto Lunghezza/Larghezza: 4.15

Infiorescenza

Infiorescenza

Infiorescenza

Infiorescenza: lunga
Lunghezza (mm): 35.20
Numero fiori: 19.16

Drupa

Drupa

Drupa

Drupe: ovoidali
Diametro polare (mm): 17.09
Diametro trasversale (mm): 13.15
Rapporto polare/trasversale (mm): 1.30
Peso unitario (g): 1.70
Sarcocarpo (%): 83.25
Rapporto sarcocarpo/endocarpo: 5.94
Resa in olio (e.e./s.s. %): 48.70

Frutto
Dimensioni: piccole
Epoca di:
- invaiatura: precoce
- maturazione: scalare

Nocciolo

Nocciolo

Nocciolo

Noccioli: ovoidali
Diametro polare (mm): 10.40
Diametro trasversale (mm): 6.15
Peso unitario (g): 0.25

Caratteristiche Chimico Fisiche

Composizione acidica
Acido palmitico: 12.11 ± 0.40
Acido palmoleico: 0.98 ± 0.06
Acido stearico: 1.56 ± 0.07
Acido oleico: 77.78 ± 1.04
Acido linoleico: 6.01 ± 0.65
Acido linolenico: 0.81 ± 0.15
Acido arachico: 0.28 ± 0.38
Insaturi/saturi: 6.11 ± 0.38
Oleico/palmitico: 6.42 ± 0.35
Oleico/Linolenico: 12.95 ± 0.25

Frazione sterolica
Colesterolo: 0.40 ± 0.10
Campesterolo: 2.62 ± 0.15
Campestanolo: 0.41 ± 0.05
Stigmasterolo: 1.06 ± 0.08
Alfa - 5- 24 stigmastadienolo: 0.84 ± 0.16
Beta - sitosterolo: 82.07 ± 1.85
Alfa - 5 - avenasterolo: 10.46 ± 1.95
Alfa - 7 - stigmastenolo: 0.66 ± 0.04
Alfa - 7 - avenasterolo: 0.47 ± 0.05
Ala Beta-stitosterolo: 94.75

Parametri merceologici
Acidità %: 0.18
N° di perossidi meq O2/kg: 4.4
Polifenoli totali mg/kg: 229.2

Caratteristiche Organolettiche

Caratteristiche compositive e oraganolettiche dell'olio
Sugli oli estratti da olive aventi indice di pigmentazione pari a 0.92, il contenuto in ac. oleico ed il rapo orto ac. grassi insaturi/saturi risulta elevato, mentre il contenuto in polifenoli totali è medio; ottimale risulta anche il contenuto di ac. palmitico (O .12 %) e linoleico (6%). Il rapporto Beta-sitosterolo e Alfa 5-avenasterolo è medio-elevato.
L'olio fruttato medio, di colore giallo, al gusto risulta equilibrato con sensazioni buone di amaro e piccante.
Risultati al panel: Fruttato di oliva 3; dolce l; amaro 2; piccante 2; erba 1.
Punteggio ottenuto 7.5 ±0.5

Certificazione Fitosanitaria

Scarica il file allegato

Note

Bibliografia

Catalogo delle principali varietà di olivo selezionate del Lazio.
Unione europea - Regione Lazio - Assessorato all'agricoltura - ARSIAL - Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'agricoltura del Lazio - Isol - Istituto Sperimentale per l’Olivicoltura Sezione di Spoleto

Torna ai risultati della ricerca