1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Torna ai risultati della ricerca

Capolga

Accessione: Istea 2
Centro di Moltiplicazione: Istituto di Biometereologia - IBIMET - CNR
Provvedimento di iscrizione e data: Approvata il 25 marzo 2009
Termine di validità dell'iscrizione: 25 marzo 2039
Indicazione di privativa o marchio protetto: OEU 0118
Costitutore: C.N.R. IBIMET Sede di Bologna
Destinazione Produttiva: Cultivar da olio

Zone di produzione

Emilia-Romagna

 

Caratteristiche Biologiche ed Agronomiche

Origine: Selezione clonale
Area di diffusione: cultivar diffusa nella provincia di Rimini e, in minor misura, anche nella provincia di Forlì. Non si conoscono sinonimi locali. All’analisi molecolare e morfologica è risultata diversa dalla cv. Capolga diffusa nel territorio marchigiano. L’abbondante fioritura e la presenza in molti oliveti come esemplari sporadici, lascia ipotizzare la sua vecchia funzione di impollinatore. L’analisi del DNA fogliare non ha evidenziato nessun livello di similarità con le altre cultivar catalogate e descritte in Emilia-Romagna. Non si conoscono sinonimi locali.
Caratteristiche agronomiche: cultivar molto rustica mediamente resistente al freddo. La fioritura è contemporanea al Leccino. La maturazione è mediamente tardiva e scalare. La produttività è media.

Caratteristiche agronomiche
Fioritura: contemporanea al Leccino.
Entrata in produzione: precoce.
Maturazione: tardiva e scalare.
Produttività: media.
Fertilità: autocompatibile.
Resistenza al freddo: media.
Resistenza all’attacco di mosca: media.
Vigoria della pianta: media
Drupa: dimensione media, forma ovoidale, asimmetrica.

Caratteri Morfologici

-

Albero


Vigoria: media
Portamento: assurgente
Chioma: rada e compatta

Foglia


Forma: ellittico - lanceolata
Curvatura dell'asse longitudinale della lamina: piana
Superficie: piatta
Dimensione: media
Angolo apicale: acuto
Angolo basale: acuto
Posizione larghezza massima: centrale
Colore pagina superiore: verde chiaro
Colore pagina inferiore: grigio chiaro

Dati biometrici medi

Superficie della lamina (cm2): 3,20

Infiorescenza


Lunghezza e struttura: media e rada
Ramificazione: media

Dati biometrici medi

Lunghezza media (mm): 22,10
Numero medio fiori: 11,03

Drupa


Colore alla raccolta: violaceo
Invaiatura: tardiva e graduale
Forma: ovoidale
Simmetria: asimmetrico

Nocciolo


Posizione diametro massimo: centrale
Superficie: rugosa
Solchi fibrovascolari: mediamente numerosi
Andamento solchi fibrovascolari: longitudinale
Profondità solchi fibrovascolari: limitata
Forma della base: troncata
Forma dell'apice: arrotondata
Terminazione dell'apice: breve rostro pronunciato

Dati biometrici medi

Peso 100 noccioli (g): 38
Superficie sezione longitudnale (cm2): 0,71
Diametro longitudinale (cm): 1,37
Circolarità: 0,49

Altre informazioni

Caratterizzazione molecolare

Caratterizzazione molecolare

Caratterizzazione genetico molecolare

Nicolò GM Cultrera, Roberto Mariotti, Vania Sarri, Fiammetta Alagna, Consolacion Guerrero Ruiz, Martina Rossi, Livia Lucentini, Marilena Ceccarelli, Luciana Baldoni. Revealing high levels of variation within olive genes. Plant Genome (inviata alla rivista)

Caratteristiche Chimico Fisiche

-

Caratteristiche Organolettiche

-

Profilo Sensoriale

Clicca qui per ingrandire

Clicca qui per ingrandire

 
Profilo sensoriale eseguito da ICQ-RF – dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agro-alimentari nell’ambito dell’Azione 3.3 del Piano di settore olivicolo oleario

Certificazione Fitosanitaria

Scarica il file allegato

Note

Bibliografia

Scheda descrittiva fornita dall'Istituto di Biometereologia - Sezione di Bologna

Scheda descrittiva fornita ai fini dell’iscrizione al Registro varietale dell’Olivo come da Decreto Legislativo 124 del 2010.

Varietà caratterizzata nell'ambito del Piano di settore olivicolo-oleario (Mipaaf)

Torna ai risultati della ricerca