1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Torna ai risultati della ricerca

Caprina di Casalanguida

Accessione: -
Centro di Moltiplicazione:
Provvedimento di iscrizione e data:
Termine di validità dell'iscrizione:
Indicazione di privativa o marchio protetto:
Costitutore:
Destinazione Produttiva: Cultivar da olio

Zone di produzione

Abruzzo: Chieti

 

Caratteristiche Biologiche ed Agronomiche

Sinonimie: Caprigna
Areale di coltivazione: Casalanguida, Guilmi, Carpineto Sinello e qualche altro comune limitrofo.
E' una varietà presente nel territorio citato in percentuale rappresentativa, anche e non vi sono veri e propri impianti specializzati. Questa cultivar ha una produttività media ed alternante; l'epoca di raccolta è medio-tardiva e si posiziona tra la II e la III decade di novembre andando anche oltre. Per quanto riguarda le avversità parassitarie si segnala la sensibilità verso il cicloconio, la carie e la resistenza alla rogna. E' una pianta rustica che si è ben ambientata nelle zone interne dove viene coltivata.

Caratteri Morfologici

-

Albero

Albero

Albero

L'albero ha portamento molto assurgente, chioma abbastanza folta, elevata vigoria ed è di taglia medio-grande. I rami fruttiferi bassi sono tendenzialmente penduli.

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

-

Foglia

Ramo fruttifero - Foglia - Drupa - Nocciolo

Ramo fruttifero - Foglia - Drupa - Nocciolo

La foglia è di colore verde chiaro lucente, grande, con curvatura della lamina in senso trasversale (elicata).

La drupa è di forma ellissoidale, con base ed apice arrotondati. Le dimensioni del frutto sono medio-grandi (2,80 - 3,13 gr.) con polpa in percentuale variabile tra l'81,7 % e l'83,4 %. Alla raccolta le drupe non completamente invaiate sono di colore verde-giallo con sfumature violacee; quelle completamente invaiate sono di colore nero-violacco. Carattere peculiare della drupa è l' epidermide corrugata con piccole depressioni che interessano anche il mesocarpo, fenomeno non dovuto a fisiopatie: tale particolarità è da considerarsi carattere distintivo della cultivar. Il peduncolo è corto, la drupa presenta notevole resistenza al distacco.

Caratteristiche Chimico Fisiche

Ha una resa in olio medio - bassa (14- 16%) e l'olio è di buona qualità. Non vi sono problemi particolari nella lavorazione.

Caratteristiche Organolettiche

-

Note

Bibliografia

Olivi d'Abruzzo - Contributo alla conoscenza del germoplasma olivicolo autoctono F. Pietrangeli, A. Russo (Regione abruzzo - Direzione agricoltura, Arssa - Agenzia Regionale per i Servizi di Sviluppo Agricolo - Abruzzo, Federabruzzo - Servizio di assistenza tecnica e divulgazione agricola, Reg. CE 528/99 2136/02)

Torna ai risultati della ricerca