1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Torna ai risultati della ricerca

Carboncella

Accessione: -
Centro di Moltiplicazione:
Provvedimento di iscrizione e data:
Termine di validità dell'iscrizione:
Indicazione di privativa o marchio protetto:
Costitutore:
Destinazione Produttiva: Cultivar da olio

Zone di produzione

Abruzzo: Teramo

 

Caratteristiche Biologiche ed Agronomiche

Sinonimie: Carvognola, Carbonella.
Areale di coltivazione: molto diffusa nella provincia dì Teramo, in particolare lungo il litorale e nella parte Nord della provincia sulle colline adiacenti il fiume Vibrata.
Questa cultivar è da considerarsi tipica abruzzese, per la sua presenza in queste regioni in tempi lontani; con molta probabilità si è diffusa, seguendo una via di penetrazione che dal Lazio attraverso la via Salaria l'ha portata nelle Marche e nel suo attuale areale in Abruzzo.
E' varietà molto coltivata, che si trova in impianti specializzati monovarietali o molto spesso insieme a Tortiglione, Carbonchia, Castiglionese ed altre varietà di importazione.
E' una cultivar con produttività elevata e costante; l'epoca di raccolta è medio-tardiva, compresa tra la II e la III decade di novembre. Per quanto riguarda le avversità parassitarie si segnala la suscettibilità al Cicloconio. E' cultivar autosterile, con aborto ovarico intorno al 25 %.
E' una pianta che dà buoni risultati agronomici sia nelle zone litoranee che in quelle più interne, dimostrando quindi una notevole capacità di adattamento.

Caratteri Morfologici

-

Albero

Albero

Albero

L'albero ha portamento assurgente, chioma folta, media vigoria; la pianta è di taglia medio-grande. La chioma, osservata da media distanza, assume particolari sfumature di colore azzurro-cinereo; tale particolarità è da ritenersi carattere distintivo della cultivar.

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

I rami fruttiferi sono mediamente corti e tendenzialmente eretti.

Foglia

Ramo fruttifero - Foglia - Drupa - Nocciolo

Ramo fruttifero - Foglia - Drupa - Nocciolo

La foglia è di colore verde-grigio, di dimensioni piccole; non presenta curvatura della lamina.

La drupa è di forma sferoidea, di medio-piccole dimensioni (1,59 - 2,21 gr.) con polpa in percentuale variabile tra l'8l,3 % e l'85 %. Alla raccolta le drupe non completamente invaiate sono di colore verde intenso e rosso-vinoso; quelle completamente invaiate sono di colore nero corvino. I1 peduncolo è lungo, la drupa presenta resistenza al distacco.

Altre informazioni


Caratterizzazione genetico molecolare

Nicolò GM Cultrera, Roberto Mariotti, Vania Sarri, Fiammetta Alagna, Consolacion Guerrero Ruiz, Martina Rossi, Livia Lucentini, Marilena Ceccarelli, Luciana Baldoni. Revealing high levels of variation within olive genes. Plant Genome (inviata alla rivista)

Caratteristiche Chimico Fisiche

La resa in olio è medio-alta, intorno al l8-20%, l'olio presenta buone caratteristiche organolettiche.

Caratteristiche Organolettiche

-

Note

Bibliografia

Olivi d'Abruzzo - Contributo alla conoscenza del germoplasma olivicolo autoctono F. Pietrangeli, A. Russo (Regione abruzzo - Direzione agricoltura, Arssa - Agenzia Regionale per i Servizi di Sviluppo Agricolo - Abruzzo, Federabruzzo - Servizio di assistenza tecnica e divulgazione agricola, Reg. CE 528/99 2136/02)

Varietà caratterizzata nell'ambito del Piano di settore olivicolo-oleario (Mipaaf)

Torna ai risultati della ricerca