1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Piani di Settore
 

Torna ai risultati della ricerca

Vigna della Corte

Accessione: AV 4/98
Centro di Moltiplicazione: CRA-PAV
Provvedimento di iscrizione e data: Approvato il 13 giugno 2001
Termine di validità dell'iscrizione: 13 giugno 2031
Indicazione di privativa o marchio protetto: OEU 0054
Costitutore: Reg. Campania - Se. Sirca
Destinazione Produttiva: Cultivar da olio

Zone di produzione

Campania: Avellino

 

Caratteristiche Biologiche ed Agronomiche

Sinonimi Nessuno.

Origine, diffusione, importanza
Origine non nota. È diffusa esclusivamente in un piccolo areale di Mirabella Eclano.
È varietà molto apprezzata per produttività, resa e qualità dell'olio nonché per alcune caratteristiche agronomiche. Il nome deriva dal fatto che la cultivar era originariamente presente in un oliveto facente parte della corte di un settecentesco casino di caccia dei Principi di Gravina, attualmente di proprietà dei De Rogatis.

Caratteristiche agronomiche
La pianta è di media vigoria ed ha portamento tendenzialmente assurgente con molti rami fruttiferi penduli. È ritenuta autoincompatibile. Non alterna bensì produce più o meno tutti gli anni. Invaiatura tardiva, dall'apice o uniforme, graduale. Non viene attaccata dalla mosca; è resistente alla rogna, all'occhio di pavone ed alla basse temperature. I caratteri morfologici della pianta e del frutto la fanno ritenere molto simile alle cultivar Itrana o Gaetana. Resa 21 %.

Caratteri Morfologici

-

Albero


VIGORIA: media
PORTAMENTO: assurgente
CHIOMA: raccolta e folta

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

Ramo fruttifero

Molti rami fruttiferi sono penduli.

Foglia

Foglia

Foglia

FORMA: ellittico - lanceolata
CURVATURA: piana
SUPERFICIE: tegente, a volte piatta
DIMENSIONE: media
ANGOLO APICALE: da leggermente acuto a leggermente aperto
ANGOLO BASALE: da leggermente acuto ad aperto
POSIZIONE LARGH. MAX: centrale
COLORE PAGINA SUPER.: verde intenso
COLORE PAGINA INFER.: verde grigio

DATI BIOMETRICI MEDI
LUNGHEZZA mm: 57,18 ± 4,23
LARGHEZZA mm: 13,90 ± 1,43
RAPPORTO LUNGH./LARGH.: 4,11

NOTE: la nervatura principale e quelle secondarie sono lievemente infossate nella pagina superiore e sporgono in quella inferiore.

Infiorescenza

Infiorescenza

Infiorescenza

STRUTTURA: da corta e compatta a lunga e compatta
FORMA: da paniculata espiciforme a racemosa
LUNGHEZZA MEDIA mm: 18,80 ± 3,36
NUMERO MEDIO FIORI: 14,56 ± 4,02

NOTE: sui rami fruttiferi più vigorosi, in tutti i nodi opposti, ma soltanto da un lato, sono spesso pre¬senti due infiorescenze di cui una normale e l'altra di piccole dimensioni.

Drupa

Drupa

Drupa

COLORE ALLA RACCOLTA: rosso vinoso
INVAIATURA: tardiva, dall'apice o uniforme, graduale
FORMA: da ovoidale ad ellissoidale
SIMMETRIA: leggermente asimmetrico
POSIZIONE DIAMETRO MAX: centrale
DIMENSIONE: media
APICE: più o meno arrotondato, provvisto di umbone
BASE: arrotondata, a volte lievemente appiattita
CAVITÀ PEDUNCOLARE: stretta, per lo più circolare, superficiale o poco profonda
EPICARPO: pruinoso con lenticelle grandi e numerose

DATI BIOMETRICI MEDI
PESO 100 DRUPE (g): 384,00
DIAMETRO POLARE mm: 22,27 ± 1,43
DIAMETRO TRASVERSALE mm: 17,38 ± 1,03
RAPPORTO DIAMETRICO: 1,28
NOTE: all'invaiatura i frutti hanno colore rosso violaceo. Polpa non aderente al nocciolo.

Nocciolo

Nocciolo

Nocciolo

FORMA: ellissoidale
SIMMETRIA: leggermente asimmetrico
DIMENSIONE: grande
POSIZIONE DIAMETRO MAX: centrale, a volte apicale
SUPERFICIE: scabra
SOLCHI FIBROVASCOLARI: poco numerosi
ANDAMENTO SOLCHI FIBROVASCOLARI: irregolare
PROFONDITÀ SOLCHI FIBROVASCOLARI: media
FORMA DELLA BASE: lievemente rastremata, a volte quasi arrotondata
FORMA DELL'APICE: per lo più arrotondata
TERMINAZIONE DELL'APICE: breve rostro, non sempre presente

DATI BIOMETRICI MEDI
PESO 100 NOCCIOLI (g): 66,54
DIAMETRO POLARE mm: 15,94 ± 1,30
DIAMETRO TRASVERSALE mm: 8,97 ± 0,71
RAPPORTO DIAMETRICO: 1,78

NOTE: solchi fibrovascolari appena evidenti alla base, assenti nel resto della superficie. Le due suture sono a volte più profonde dei solchi.

Caratteristiche Chimico Fisiche

-

Caratteristiche Organolettiche

-

Certificazione Fitosanitaria

Scarica il file allegato

Note

Bibliografia

La risorsa genetica dell’olivo in Campania – Comunità europea – Regione Campania Assessorato Agricoltura Se. S.I.R.C.A. 2002.

Torna ai risultati della ricerca